Reazione a catena – Nuova edizione 2020 con la conferma di Marco Liorni.

di:

Reazione a catena

Arriva l’estate, ecco Reazione a catena, che torna da stasera, 29 giugno (con tre settimane di ritardo rispetto al consueto) e fino al prossimo 27 settembre, tutti i giorni dalle 18:45 alle 20, ovviamente su Raiuno. Quattordicesima edizione con la conferma, per il secondo anno consecutivo, di Marco Liorni alla conduzione dopo tre anni di Pupo, quattro di Pino Insegno, quattro di Amadeus e uno solo di Gabriele Corsi.

Reazione a catena 2020 |  Puntate | Novità

Il gioco conferma nell’associazione logica di parole la sua formula vincente, mettendo alla prova l’intuito, la prontezza e la padronanza della lingua italiana dei concorrenti ma anche dei telespettatori.

In ogni puntata due squadre composte da 3 giocatori, amici, colleghi o parenti, si sfidano sulla loro capacità di indovinare, formare, completare e ordinare parole e “catene” di vocaboli. Ma, soprattutto, sarà decisiva la loro capacità di capirsi al volo nel gioco dell’”Intesa Vincente” che stabilisce i campioni della puntata. Solo loro avranno accesso al gioco finale e alla possibilità di aggiudicarsi il montepremi accumulato. Nella scorsa edizione i concorrenti e il pubblico a casa hanno giocato con più di seimila associazioni di parole.

Reazione a Catena” è un gioco fresco, leggero, che permette a tutti e con divertimento di scoprire o riscoprire alcune curiosità sulla nostra lingua italiana, facendo fare ai concorrenti e a chi lo segue da casa, un po’ di “ginnastica mentale” che, come dice il suo sottotitolo, “rinfresca la mente”.

L’appuntamento con “Reazione a Catena” è per tutti i giorni dalle 18:45 alle 20, su Raiuno, fino a domenica 27 settembre.

Prodotto nel Centro di Produzione Rai di Napoli, “Reazione a Catena” è un programma di Tonino Quinti, Francesco Ricchi, Stefano Santucci, scritto con Simona Forlini, Christian Monaco, Ivo Pagliarulo, e con Giancarlo Antonini, Paolo Fichera, Francesco Lancia, Alessandra Pagliacci, Alessandro Venditti. Basato su un formato concesso in licenza da Sony Pictures Television – prodotto in collaborazione con Sony Pictures Television. Scenografia Flaminia Suri, produttore esecutivo Nadia Fede, regia di Claudia De Toma.

I Commenti sono chiusi.